Accedi col tuo smartphone

QrCode Inquadra il codice qui a lato con il QR Scanner del tuo smartphone e potrai accedere rapidamente alla versione mobile del nostro sito senza nemmeno digitare l'indirizzo.
Per AndroidPer iOS
P.IVA 03937460289

La trasferta di Vicenza dell’U15 Elite

🏀 Sei in:, Giovanili, Stagione 2014-2015, Under 15 EliteLa trasferta di Vicenza dell’U15 Elite

La trasferta di Vicenza dell’U15 Elite

Capitan Andrea Ragazzo ci racconta la trasferta di Vicenza dell’U15 Elite

 

Dopo la pesante sconfitta in casa con la squadra di Salzano, dove i ragazzi forse a causa di un calo psicologico non sono riusciti a giocare come si deve, l’ under 15 elite tira fuori l’orgoglio e la voglia di vincere con la squadra del Vicenza.

La partita, in trasferta e contro la capolista però si sapeva non sarebbe stata facile.
Nel primo quarto la squadra ospite trova qualche difficoltà ma non toglie la testa dalla partita e si dimostra in grado di giocarsela con ogni squadra del difficile campionato regionale elite. I ragazzi concludono il primo quarto di gara con solamente 5 punti di svantaggio.
Il pubblico sempre presente e la voglia di riscattarsi aiuta i ragazzi a giocare una buona partita e decidono, dopo la serie di sconfitte, di dare l’anima per lo sport che amano. Purtroppo però la squadra avversaria si dimostra superiore e nonostante la prestazione della Piovese, la partita prende una direzione precisa verso i vicentini, per i ragazzi di Coach Balzi diventa quindi difficile portare a casa il referto rosa.
L’ ultimo quarto si conclude con un punteggio che vede la squadra di casa in vantaggio di 13 punti.
Dopo la partita, come ormai solito fare, tutta la compagnia si è fermata a condividere fantastici piatti della cucina tipica vicentina e i genitori contenti della buona prestazione dei propri figli in compagnia del Coach hanno chiuso in bellezza la giornata.

By | 2015-04-04T11:42:34+00:00 4 aprile 2015 - 11:42:34 CEST|Campionato, Giovanili, Stagione 2014-2015, Under 15 Elite|1 Commento

About the Author:

Un commento

  1. Thomas 6 aprile 2015 al 20:04 - Rispondi

    Trovo molto bella questa cosa che a raccontare le partite siano i ragazzi, se si lasciassero andare un po’ di più e dicessero anche le loro emozioni sarebbe perfetto.
    Mi piacerebbe che fossero meno “scolastici” nello scrivere.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: